Quando nasce un bambino la soddisfazione dei padri aumenta piu' di quella delle madri
SOCIETA' | SCIENZE POLITICHE |

Quando nasce un bambino la soddisfazione dei padri aumenta piu' di quella delle madri

UNO STUDIO DI NICOLETTA BALBO EVIDENZIA CHE L'EFFETTO FELICITA' DI UN NEONATO E' PIU' FORTE PER GLI UOMINI CHE PER LE DONNE E DIPENDE DAGLI ATTEGGIAMENTI DI GENERE DELLA COPPIA E DALLE PREFERENZE RISPETTO A LAVORO E VITA FAMILIARE

Uno studio pubblicato su Demography rileva che i genitori sono più soddisfatti della propria vita rispetto a chi non ha figli, ma l'effetto è breve e dura solo fino a quando il bambino ha 3 anni. Inoltre, i benefici in termini di soddisfazione sono più elevati per i padri rispetto ai non padri che per le madri rispetto alle non madri. Le madri registrano i miglioramenti più significativi durante l'anno precedente la nascita del bambino, mentre successivamente l'effetto è molto piccolo.
 
“I nostri risultati indicano la necessità di politiche per la famiglia mirate specificamente a colmare il divario tra le aspettative sulla maternità e la realtà, che è una delle probabili cause di una ridotta probabilità di avere un secondo figlio”, dice Nicoletta Balbo, prima autrice dello studio e assistant professor di Sociologia presso l'Università Bocconi di Milano.
 
Lo studio rileva, inoltre, che un secondo bambino determina soddisfazione nei padri, ma non nelle madri. In entrambi i casi, un ruolo decisivo è svolto dagli orientamenti della famiglia (atteggiamenti rispetto ai ruoli dei generi e preferenze nei confronti di lavoro e vita familiare), in quanto gli individui dello stesso genere con orientamenti diversi possono evidenziare effetti diversi.
 

 
Un orientamento familiare Tradizionale sostiene il modello del capofamiglia maschile, con il partner femminile che dovrebbe rimanere a casa ed essere responsabile dei lavori domestici e dell'assistenza ai bambini. Un orientamento familiare Moderno comporta un sistema familiare duale e un modello di genere ugualitario nel lavoro domestico e nell'assistenza ai bambini. Nel modello familiare Misto, seguito dalla maggior parte della popolazione nelle società avanzate, il partner femminile non è una semplice casalinga, ma è probabile che lavori almeno a tempo parziale e sia il principale responsabile delle attività domestiche e di assistenza ai bambini.
 
Utilizzando i dati del British Household Panel Survey - che fornisce informazioni su diverse caratteristiche socio-economiche, orientamenti familiari, storia della natalità e benessere soggettivo di 10.000 persone intervistate ogni anno per 18 anni consecutivi dal 1991 - Balbo e Bruno Arpino (Pompeu Fabra, Barcellona) sono stati in grado di misurare l'effetto della nascita di un figlio sulla soddisfazione di uomini e donne e per i tre gruppi di orientamento familiare.
 
Il miglioramento nella soddisfazione delle donne è determinato dal solo miglioramento delle madri tradizionali. Le madri moderne non sperimentano alcun cambiamento, mentre quelle miste mostrano un forte effetto di anticipazione, che svanisce dopo la nascita del bambino, probabilmente perché queste donne sono esposte a costi di maternità più elevati rispetto alle donne degli altri due gruppi, per le difficoltà di conciliare lavoro e vita familiare.
 
Gli uomini non soffrono il problema del riequilibrio lavoro-famiglia perché, indipendentemente dagli orientamenti familiari, sono tenuti a lavorare e questo spiega sia la mancanza di differenze tra uomini di diversi orientamenti familiari, sia il fatto che gli uomini ottengono un aumento della soddisfazione anche dalla nascita di un secondo figlio, che invece non ha alcun effetto sulle madri.
 
Nicoletta Balbo, Bruno Arpino, The Role of Family Orientations in Shaping the Effect of Fertility on Subjective Well-being: A Propensity Score Matching Approach, in Demography, Volume 53, Issue 4, doi: 10.1007/s13524-016-0480-z.

di Fabio Todesco

News

Tutte le News
  • Fisica quantistica e fisica statistica del machine learning si danno appuntamento in Bocconi

    Nei primi giorni della prossima settimana l'Universita' ospitera' virtualmente i 300 partecipanti dell'ELLIS Workshop on Quantum and Physics Based Machine Learning  

  • Due generazioni di statistici bayesiani in una serie di webinar del Bocconi BayesLab

    L'unita' di ricerca sulla statistica bayesiana della Bocconi ospitera' una serie di webinar in cui giovani ricercatori di spicco avranno l'opportunita' di presentare il loro lavoro e di discuterlo con studiosi di alto livello  

Seminari

  Luglio 2020  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seminari      

Tutti i Seminari
  • to be defined

    Omiros Papaspiliopoulos  (Universitat Pompeu Fabra) 

    Webinar

  • Il regolamento europeo sui prospetti informativi
    Diritto commerciale

    Saluto introduttivo Piergaetano Marchetti, Università Bocconi   Coordina Giovanni Strampelli, Università Bocconi   Introduzione Guido Ferrarini, Università di Genova   Speakers Danny Busch, Radboud University, Nijmegen;   Antonella Sciarrone Alibrandi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;   Paolo Giudici, Libera Università di Bolzano;   Michele Siri, Università di Genova   Conclusioni Marco Ventoruzzo, Università Bocconi

    Webinar