Nuove idee per una crescita regionale smart
PERSONE |

Nuove idee per una crescita regionale smart

LA BOCCONI FA PARTE DI UN NETWORK FINANZIATO DALLA COMMISSIONE EUROPEA PER STUDIARE COME MIGLIORARE LE POLITICHE DI SMART SPECIALISATION

La Smart Specialisation (concetto sviluppato dal gruppo di esperti Knowledge for Growth dell'UE) è una politica di innovazione che mira a stimolare l'innovazione regionale - contribuendo così alla crescita e al benessere - consentendo alle regioni di identificare e sfruttare i propri vantaggi competitivi. La Smart Specialisation si basa su partenariati tra imprese, enti pubblici e istituzioni della conoscenza.
 
La Commissione europea, attraverso il programma Marie SkÅ‚odowska-Curie Innovative Training Networks, ha finanziato POLISS (Policies for Smart Specialisation), un progetto di ricerca quadriennale che inizia il 1° dicembre 2019, promosso da una rete di 8 partner accademici e 14 partner non accademici tra cui l'Università di Utrecht (project leader) e la Bocconi.
 
«Il progetto risponde alle preoccupazioni sollevate dalle prime implementazioni delle politiche di Smart Specialisation in tutta Europa», afferma Stefano Breschi, professore ordinario presso il Dipartimento di Management e Tecnologia della Bocconi e responsabile del progetto per la Bocconi. «L’ideazione, progettazione e realizzazione hanno evidenziato una serie di lacune, che saranno affrontate nel progetto con l'obiettivo di formulare interventi politici più efficaci».
 
POLISS riunisce un insieme eterogeneo di attori provenienti da tutti i settori che contribuiscono alla Smart Specialisation: enti locali, agenzie di sviluppo, organizzazioni internazionali, istituti di ricerca e aziende private. Sulla base della loro esperienza e del loro impegno quotidiano con le politiche di Smart Specialisation, POLISS mira a delineare nuovi strumenti metodologici per progettare e valutare le azioni di Smart Specialisation nell'UE e oltre, e a costruire un programma di dottorato per creare una nuova generazione di esperti in politiche di sviluppo regionale e di innovazione. «Vogliamo anche servire da forum per coordinare la vasta comunità di ricercatori e professionisti che lavorano sullo sviluppo locale e sull'innovazione, spesso sparsa e frammentata», conclude Breschi.
 
Il contributo alla Bocconi è di 520.000 euro.

di Fabio Todesco

News

Tutte le News
  • Fisica quantistica e fisica statistica del machine learning si danno appuntamento in Bocconi

    Nei primi giorni della prossima settimana l'Universita' ospitera' virtualmente i 300 partecipanti dell'ELLIS Workshop on Quantum and Physics Based Machine Learning  

  • Due generazioni di statistici bayesiani in una serie di webinar del Bocconi BayesLab

    L'unita' di ricerca sulla statistica bayesiana della Bocconi ospitera' una serie di webinar in cui giovani ricercatori di spicco avranno l'opportunita' di presentare il loro lavoro e di discuterlo con studiosi di alto livello  

Seminari

  Luglio 2020  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seminari      

Tutti i Seminari
  • to be defined

    Omiros Papaspiliopoulos  (Universitat Pompeu Fabra) 

    Webinar

  • Il regolamento europeo sui prospetti informativi
    Diritto commerciale

    Saluto introduttivo Piergaetano Marchetti, Università Bocconi   Coordina Giovanni Strampelli, Università Bocconi   Introduzione Guido Ferrarini, Università di Genova   Speakers Danny Busch, Radboud University, Nijmegen;   Antonella Sciarrone Alibrandi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;   Paolo Giudici, Libera Università di Bolzano;   Michele Siri, Università di Genova   Conclusioni Marco Ventoruzzo, Università Bocconi

    Webinar