La distribuzione della ricchezza attraverso la storia
PERSONE |

La distribuzione della ricchezza attraverso la storia

MATTIA FOCHESATO STUDIA COME LE TECNOLOGIE E LE ISTITUZIONI INFLUENZANO LA DISUGUAGLIANZA NEL LUNGO PERIODO. DAL TARDO NEOLITICO, IN COLLABORAZIONE CON ARCHEOLOGI, ANTROPOLOGI ED ECONOMISTI, FINO AL MEDIOEVO E ALL'INIZIO DELL'ETA' MODERNA

Con un gruppo di archeologi, antropologi ed economisti di varie istituzioni americane e britanniche, Mattia Fochesato, assistant professor di Storia economica presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, ha studiato la storia della disuguaglianza di ricchezza e dei fattori che la determinano. Essendo sempre stato interessato all'archeologia, è stato naturalmente “attratto da questo gruppo di ricercatori”. “Mentre ero in visita a Samuel Bowles al Santa Fe Institute, ho incontrato l'archeologa Amy Bogaard ed è scoppiata un'attrazione intellettuale tra noi tre. Lei aveva un sacco di buoni dati e di domande e Sam ed io avevamo idee su come rendere questi dati comparabili, significativi, e come risolvere problemi di distorsione nel campione, lacune, ecc...".
 
La loro collaborazione ha portato alla pubblicazione di una serie di articoli sull'impatto dell'introduzione dell'agricoltura sulla disuguaglianza nel tardo Neolitico. In un articolo di Nature del 2017, hanno confrontato i livelli di disuguaglianza tra 63 siti archeologici in Eurasia, Nord America e Mesoamerica. Utilizzando le dimensioni delle case come proxy della ricchezza, essi mostrano che l'Eurasia ha registrato un aumento delle disuguaglianze nel post-Neolitico, mentre il Nord America e la Mesoamerica non lo hanno fatto. Una spiegazione è che l'Eurasia aveva una maggiore disponibilità di grandi mammiferi, che sono stati addomesticati e utilizzati per sviluppare un sistema agricolo più redditizio. Poiché è probabile che solo le famiglie più ricche fossero in grado di possedere e mantenere animali da aratro, la disuguaglianza aumentò.
 
Più tardi, in due paper del 2019, hanno evidenziato che il legame tra agricoltura e disuguaglianza non è costante. Dipende dal tipo di sistema agricolo adottato, cioè se è ad alta intensità di lavoro o ad alta intensità di terra. L'agricoltura ad alta intensità di terra si è sviluppata con l'introduzione dell'aratro, che ha permesso di produrre più raccolto con meno manodopera. “Quando gli animali hanno iniziato a sostituire il lavoro umano, ciò che diventa importante nella produzione è la terra piuttosto che il lavoro”, dice, “e la terra può essere accumulata”. Quindi il passaggio dal lavoro all'aratro ha permesso ai proprietari terrieri di aumentare il valore dei loro beni, poiché la terra è diventata il fattore di produzione scarso.
 
In un secondo filone di ricerca, il Fochesato studia la disuguaglianza di ricchezza nel tardo Medioevo con particolare attenzione agli shock demografici e all'innovazione. In un progetto, egli esamina l'effetto delle epidemie di peste del XIV e XV secolo sul mercato del lavoro tessile a Firenze. Ritiene che le epidemie abbiano indotto uno shock dell'offerta di lavoro che ha aumentato il potere contrattuale dei lavoratori tessili. Di conseguenza, gli imprenditori hanno iniziato ad adottare tecnologie di risparmio della manodopera per ridurre i loro costi.
 
Un altro progetto utilizza i dati sulla ricchezza delle famiglie e sul sistema politico fiorentino del XV secolo per mostrare come la famiglia Medici abbia conquistato il potere e abbia indotto un processo di accumulo di ricchezza tra le famiglie ricche dell'epoca.
 
Alla richiesta di tracciare un parallelo tra la sua ricerca e l'attuale stato di disuguaglianza, Fochesato fa riferimento a un articolo che paragona l'introduzione degli animali domestici ai robot. “Ogni volta che si ha un'innovazione tecnologica che sostituisce il lavoro con le macchine, allora si ha un potenziale di disuguaglianza, e questo potrebbe valere anche per la nostra società. I proprietari di questi beni diventano quelli che possono accumulare ricchezza”.
 
Prossimamente vuole vedere in quale modo le istituzioni, come i sistemi di tassazione, le leggi sul lavoro e sulla schiavitù, e i sistemi di ridistribuzione abbiano avuto un ruolo nello sviluppo della disuguaglianza di ricchezza.
 
Per saperne di più
 
Kohler. T., Smith, M., Bogaard, A., Feinman, G.,Peterson, C., Betzenhauser, A., Pailes, M., Elizabeth C. Stone, E., Prentiss, M., Dennehy, T., Ellyson, L., Nicholas, L., Ronald K. Faulseit, R., Styring, A., Whitlam, J., Fochesato, M., Foor, F. and Bowles, S., 2017,  “Greater Post-Neolithic Wealth Disparities in Eurasia than Americas”, Nature, 551, pp. 619–622.
 
Bogaard, A., Fochesato, M. and S. Bowles, S., 2019, “The farming-inequality nexus: new methods and evidence from western Eurasia”,  Antiquity, 93 (371), pp. 1129-1143.
 
Fochesato, M., Bogaard, A. and S. Bowles, S., 2019, “Comparing ancient inequalities: the challenge of comparability, bias, and precision”,  Antiquity, 93 (370), pp. 853-869.
 
Belloc, M., Drago, F., Fochesato, M. and R. Galbiati, R., 2019, “Les Liaisons Dangereuses: Politics and Wealth in the Florentine Republic”, working paper.
 
Fochesato, M., 2019 “Black Death and labor legislation in late medieval Europe: the causes of a long-run economic divide”, working paper.

di Colombe Ladreit

News

Tutte le News
  • Fisica quantistica e fisica statistica del machine learning si danno appuntamento in Bocconi

    Nei primi giorni della prossima settimana l'Universita' ospitera' virtualmente i 300 partecipanti dell'ELLIS Workshop on Quantum and Physics Based Machine Learning  

  • Due generazioni di statistici bayesiani in una serie di webinar del Bocconi BayesLab

    L'unita' di ricerca sulla statistica bayesiana della Bocconi ospitera' una serie di webinar in cui giovani ricercatori di spicco avranno l'opportunita' di presentare il loro lavoro e di discuterlo con studiosi di alto livello  

Seminari

  Luglio 2020  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seminari      

Tutti i Seminari
  • to be defined

    Omiros Papaspiliopoulos  (Universitat Pompeu Fabra) 

    Webinar

  • Il regolamento europeo sui prospetti informativi
    Diritto commerciale

    Saluto introduttivo Piergaetano Marchetti, Università Bocconi   Coordina Giovanni Strampelli, Università Bocconi   Introduzione Guido Ferrarini, Università di Genova   Speakers Danny Busch, Radboud University, Nijmegen;   Antonella Sciarrone Alibrandi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;   Paolo Giudici, Libera Università di Bolzano;   Michele Siri, Università di Genova   Conclusioni Marco Ventoruzzo, Università Bocconi

    Webinar