Tutto quello che avresti voluto sapere sulle disuguaglianze di genere

Tutto quello che avresti voluto sapere sulle disuguaglianze di genere

PAOLA PROFETA AFFRONTA LA QUESTIONE NELL'ULTIMO EPISODIO DEL PODCAST CLARITY IN A MESSY WORLD

Mentre la pandemia metteva in ginocchio il mondo intero, i paesi guidati da donne registravano risultati migliori degli altri nella lotta contro il coronavirus. Tuttavia, in Europa le donne occupano solo il 37% delle posizioni manageriali e un misero 18% delle posizioni dirigenziali.
 
Paola Profeta, docente di politiche pubbliche e direttrice dell'AXA Research Lab on Gender Equality alla Bocconi, affronta l'argomento nell'ultimo episodio della serie di podcast Clarity in a Messy World.
 

 
Le politiche pubbliche capaci di portare maggiori benefici alle donne sul posto di lavoro, dice Profeta, riguardano il congedo di paternità e la cura dei figli. Entrambi hanno a che fare con l maternità, che è il vero “punto critico”". A causa delle difficoltà legate alla maternità, l'occupazione femminile, almeno in Italia, è una questione più cruciale del gender paygap.
 
Profeta conferma l'esistenza del “soffitto di vetro”, che impedisce alle donne di ricoprire le posizioni gerarchiche più alte, e sottolinea l'efficacia delle quote per i consigli di amministrazione delle aziende, che hanno dimostrato di favorire un processo di selezione più efficiente, migliorando così anche la qualità dei consiglieri maschi. “In un mondo ideale, le quote non servirebbero, ma siamo molto lontani da un mondo ideale!”.
 
Clarity in a Messy World, condotto da David W. Callahan, è il podcast della Bocconi che va a fondo delle le questioni più controverse e impattanti del nostro tempo. Potete seguire il podcast su Apple Podcasts, Google Podcasts, Spotify, Spreaker e YouTube.
 

di Fabio Todesco
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • Come rendere piu' inclusive le tecnologie linguistiche

    Dirk Hovy suggerisce un modo piu' equo per far gestire i pronomi moderni ai sistemi di traduzione automatica e sostiene che le tecnologie devono adattarsi agli utenti, invece del contrario  

  • Come proteggere i diritti dell'utente di fronte a un algoritmo

    Il diritto a conoscere le motivazioni di una decisione presa da un'intelligenza artificiale e' difficile da applicare. L'Europa mira allora a rafforzare la posizione degli utenti attraverso obblighi procedurali a carico delle piattaforme, spiega Oreste Pollicino  

Seminari

  Giugno 2022  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Seminari

  • TBD

    ERIN LYN MCDONNELL

    Room 3b3sr01 - Roentgen 1

  • Seminar by Felix Liebrich

    FELIX LIEBRICH - Leibniz Universit├Ąt Hannover

    Room 3-E4-SR03 (Rontgen) / Zoom