Coronavirus, uno studio internazionale valutera' i sistemi di contenimento piu' efficaci
NEWS |

Coronavirus, uno studio internazionale valutera' i sistemi di contenimento piu' efficaci

UNA VALUTAZIONE MACROECONOMICA DELLE MISURE ANTICOVID ADOTTATE PER COMPRENDERE MEGLIO L'EFFICACIA DELLE POLITICHE E DEGLI INTERVENTI MESSI IN ATTO

Ogni nazione ha seguito la sua strada per contrastare in tempi rapidi la diffusione del COVID. Adesso che la campagna di vaccinazione globale progredisce e il picco della pandemia sembra passato in molti paesi, è tempo di fare un bilancio dell’efficacia delle differenti misure di contenimento adottate. Ecco perché il centro GREEN dell’Università Bocconi partecipa, come partner terzo dell’Università Vita-Salute San Raffaele, al progetto Horizon 2020 CORONADX - Three Rapid Diagnostic tests (Point-of-Care) for COVID-19, improving epidemic preparedness, public health and socio-economic benefits. Il progetto, che vede la partnership di università e centri di ricerca internazionali, ha come obiettivo principale quello di sviluppare strumenti diagnostici a supporto degli studi epidemiologici, clinici e molecolari relativi al virus.
 
Ma, grazie al contributo del centro GREEN dell’Università Bocconi, composto da Edoardo Croci (coordinatore scientifico), Marco Percoco, Annamaria Bagaini ed Enrico Alessandri, sarà sviluppata anche una valutazione macroeconomica delle misure adottate, muovendosi in particolare su due livelli. Il primo è quello di un’analisi degli impatti delle misure anti-COVID e delle conseguenze socio-economiche a livello globale. Il secondo livello, invece, scende più nel dettaglio guardando ai modelli di cinque nazioni (Italia, Gran Bretagna, Danimarca, Svezia e Israele) e introducendo il rapporto costo-efficacia determinato dalle misure di contenimento scelte. Un giudizio complessivo che, su entrambi i livelli, si affida a indicatori non soltanto sanitari ed economici ma tiene conto, tra gli altri, anche della capacità di risposta globale dei sistemi sanitari nazionali (dovendo ripartire le proprie risorse tra il virus e le altre patologie già presenti sul territorio), tiene conto della vulnerabilità della popolazione (in base per esempio all’età) e ancora delle conseguenze ambientali (includendo così nel giudizio il peso del minor inquinamento prodotto, in relazione ai consumi di energia più contenuti, durante l’emergenza epidemiologica).

“Questo progetto fornirà un quadro di valutazione macroeconomico originale”, sottolinea Croci. “Serve a comprendere meglio l’efficacia delle politiche e degli interventi messi in atto sia nel quadro di contenimento attuale del COVID sia in una logica di prevenzione di nuove possibili pandemie future”. I risultati definitivi dell’indagine svolta dal centro GREEN saranno disponibili tra circa un anno.

di Camillo Papini
Bocconi Knowledge newsletter

Persone

  • Alexia Delfino vince il premio di Fondazione Unicredit sull'economia di genere

    Con un lavoro sulla partecipazione maschile a mercati del lavoro considerati femminili. L'altra vincitrice e' Francesca Truffa della Northwestern University  

  • Simone Cremaschi premiato per la sua tesi di dottorato

    Il postdoc della Bocconi ha ottenuto il Maria Baganha Award 2021 per il suo studio sulle baraccopoli di immigrati dell'Africa occidentale in Italia  

Seminari

  Novembre 2021  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Seminari

  • Non-Stationary Search and Assortative Matching: TU and NTU
    Applied Microeconomics

    Nicolas Bonneton (University of Mannheim)

    Room AS02, Via Roentgen 1 (floor -2)

  • Gender Equality
    Hybrid Event

    Welcome Addresses: Catherine De Vries, Bocconi University - Joanna Carss, UniCredit Foundation; Introduction: Paola Profeta, Bocconi University; Keynote Lecture: Nava Ashraf, London School of Economics and Political Sciences; Winners of the 2021 Best Pepar award in "Gender Economics" UniCredit Foundation: Giannantonio De Roni, UniCredit-Alexia Delfino, Bocconi University-Francesca Truffa, Northwestern University; Discussion: Massimo Anelli, Bocconi University-Francesco D'Amuri, Bank of Italy   In collaboration with UniCredit Foundation   per informazioni: franca.assirelli@unibocconi.it  

    Aula Magna-Via Gobbi 5