Sei nuovi docenti allargano gli orizzonti della Bocconi

Sei nuovi docenti allargano gli orizzonti della Bocconi

LA META' DI LORO FARA' PARTE DEL NUCLEO FONDANTE DEL PROSSIMO DIPARTIMENTO DI COMPUTING SCIENCES. FENOMENI CULTURALI E ACCOUNTING SONO GLI INTERESSI DI RICERCA DEGLI ALTRI

Dando il benvenuto ai nuovi docenti che prendono servizio oggi, la Bocconi si prepara all’imminente lancio del nuovo Dipartimento di Computing Sciences, arricchendo quello che ne diventerà il nucleo fondatore. Allo stesso tempo rinforza la sua faculty con un gruppo di talenti ben bilanciato dal punto di vista del genere e dell’avanzamento di carriera.
 
“Dei sei nuovi arrivi”, spiega Francesco Billari, prorettore per la Faculty, “tre lavoreranno al Dipartimento di Computing Sciences. Portare alla Bocconi il direttore dell’École Normale Supérieure di Parigi e una docente di Oxford mi sembra un gran bel viatico per il nuovo Dipartimento. Inoltre, entra a far parte della squadra anche un giovane Assistant Professor”.
 
L’Università rinnova la sua attenzione per i fenomeni culturali con l’arrivo di due studiosi che se ne occupano con tagli diversi. Da una parte, una intellettuale francese che è punto di riferimento internazionale per le discipline all’intersezione tra scienze sociali e humanities, e in particolare per la storia dell’arte contemporanea. Dall’altra, dalla London Business School, un Assistant Professor che osserva gli stessi fenomeni da un punto di vista manageriale.
 
Arriva da London Business School anche l’Associate Professor che va a potenziare un Dipartimento ambizioso e sempre più proiettato all’internazionalità, come quello di Accounting.
 
Dipartimento di Computing Sciences
 
Francesca Buffa assumerà la posizione di full professor presso il Dipartimento di Computing Sciences, provenendo dall'Università di Oxford, dove è stata docente di Biologia Computazionale e Genomica del Cancro. Dal 2018, è Principal Investigator di un ERC Consolidator Grant e di un Cancer Research UK Programme Grant. È, inoltre autrice di oltre 130 pubblicazioni, molte delle quali su riviste ad alto impatto. La sua ricerca mette insieme scienze computazionali e genomica integrata per comprendere malattie complesse come il cancro.
 
Marc Mézard entrerà a far parte del Dipartimento di Computing Sciences della Bocconi come full professor, dopo essere stato direttore dell'École Normale Supérieure di Parigi dal 2012. Dal 2012 è anche direttore di ricerca di classe eccezionale (Directeur de Recherche Classe Exceptionnelle) al CNRS. È autore di più di 170 pubblicazioni e di due libri e la sua ricerca si concentra sulla teoria dell'informatica e sulla fisica statistica di non equilibrio. Tra i suoi coautori, può contare il premio Nobel Giorgio Parisi.
 
Luca Saglietti ricoprirà il ruolo di assistant professor presso il Dipartimento di Computing Sciences. Saglietti ha conseguito il dottorato di ricerca in Fisica al Politecnico di Torino nel 2018 e nel 2020 è diventato postdoctoral associate presso il laboratorio SPOC dell'École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) in Svizzera. I suoi interessi di ricerca primari sono Fisica Statistica, Machine Learning, Deep Learning, Message-Passing, Ottimizzazione non convessa, Neuroscienze computazionali.
 
Altri dipartimenti
 
Annie Cohen-Solal, accademica, storica e scrittrice francese, raggiunge il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche come distinguished professor. È stata consigliere culturale francese negli Stati Uniti e ha condotto la sua carriera di docente in molte università del mondo, da Berlino a Gerusalemme, passando per New York e Parigi. Tra i suoi libri, Sartre 1905-1980 (Gallimard, 1985); Un jour, ils auront des peintres (Gallimard, 2000), che ha vinto il Prix Bernier; Leo Castelli & les siens (Gallimard, 2010), che ha vinto il Prix Artcurial; Mark Rothko (Actes Sud, 2013). La sua ricerca, all'incrocio di campi disciplinari (storia sociale, storia dell'arte, storia dell'immigrazione), si concentra sulle questioni dell'esilio, dell'assenza di radici e dell'espatrio.
 
Francesca Franco diventa professore associato presso il Dipartimento di Accounting, provenendo dalla London Business School, dove insegna accounting dal 2007. In precedenza, era stata post-doctoral student alla Wharton School dell'Università della Pennsylvania. Si è laureata in Economia Aziendale all'Università Bocconi e ha conseguito un dottorato di ricerca in Economia presso l'Università di Padova. I suoi principali interessi di ricerca sono il design degli incentivi, la contrattazione dei compensi e la corporate governance.
 
Pier Vittorio Mannucci entra nel Dipartimento di Management e Tecnologia della Bocconi come assistant professor. Mannucci ha conseguito il PhD in Management presso HEC Paris e da allora ha insegnato alla London Business School. La sua ricerca si concentra sulla creatività a livello individuale e di team. Nello specifico, utilizza diverse lenti teoriche e metodologie per capire se tutti possono essere creativi e come aiutare tutti a raggiungere il proprio potenziale creativo.
 

di Fabio Todesco e Weiwei Chen
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • Le novita' del regolamento HTA a livello europeo

    L'Health Technology Assessment diventa centralizzato ed armonizzato in tutti i 27 paesi membri dell'Unione europea  

  • Utopia e utopie tra scienza, filosofia e letteratura

    La sesta edizione di ScienzaNuova affronta le varie interpretazioni di un tema sempre attuale  

Seminari

  Agosto 2022  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Seminari

  • ELLIS@Milan Artificial Intelligence workshop

    GABOR LUGOSI - Department of Economics, Pompeu Fabra University
    RICARDO BAEZA-YATES - Khoury College of Computer Sciences Northeastern University
    NOAM NISAN - School of Computer Science and Engineering, Hebrew University of Jerusalem
    MICHAL VALKO - Institut national de recherche en sciences et technologies du numérique

    AS02 DEUTSCHE BANK - Roentgen building

  • tbd

    ANDREW KING - Questrom School of Business

    Meeting room 4E4SR03 (Roentgen) 4