Come misurare la reputazione delle burocrazie
SCIENZE POLITICHE |

Come misurare la reputazione delle burocrazie

LUCA BELLODI HA CALCOLATO DEGLI INDICI DI CREDIBILITA' BUROCRATICA ANALIZZANDO, CON UNA TECNICA DI NATURAL LANGUAGE PROCESSING, 40 ANNI DI DISCORSI PARLAMENTARI NEGLI STATI UNITI E NEL REGNO UNITO. NONOSTANTE UN ALTO GRADO DI POLARIZZAZIONE CHE RISPARMIA SOLO LE AGENZIE INDIPENDENTI, LE TENDENZE DI IMMAGINE SONO CHIARE

Il comportamento delle amministrazioni dipende in larga misura dalla reputazione burocratica di cui godono le unità e i dipartimenti presso i diversi tipi di pubblico. Tuttavia, la ricerca attuale non ha ancora prodotto una misura coerente della reputazione che sia applicabile a più agenzie in diversi Paesi e nel tempo. Nel suo ultimo lavoro, pubblicato sull'American Journal of Political Science, il post-dottorato Bocconi e ricercatore DONDENA Luca Bellodi ha colmato questa lacuna ideando una nuova strategia per calcolare i punteggi di credibilità burocratica utilizzando tecniche all'avanguardia nel campo dell'elaborazione del linguaggio naturale.
 
Il lavoro impiega una tecnica chiamata “word embedding”, che calcola la probabilità che due o più gruppi di parole appaiano nello stesso contesto linguistico. In questo caso, gli autori sono interessati a calcolare la probabilità che il nome di un'agenzia si trovi vicino a parole che indicano alta o bassa reputazione ed efficienza. Questo esercizio è stato condotto utilizzando i nomi di 465 agenzie negli Stati Uniti e nel Regno Unito citati, nell'arco di 40 anni, nei discorsi parlamentari dei membri del Congresso e del Parlamento britannico.
 
I risultati di questa strategia hanno poi superato ulteriori test di validazione, dimostrandosi solidi rispetto ad altre collezioni di testi e a misure alternative. In particolare, l'autore è stato in grado di identificare incrementi e flessioni in termini di credibilità che si verificano in presenza di una crisi, come è accaduto al Ministero degli Interni britannico in seguito allo scandalo Windrush. Il documento rileva inoltre che la Environmental Protection Agency degli Stati Uniti ha subito un costante declino negli ultimi 30 anni, mentre il Ministero della Salute britannico ha migliorato il proprio status nello stesso periodo.
I risultati suggeriscono che i membri del partito al governo tendono a lodare le agenzie burocratiche più dell'opposizione. Allo stesso tempo, questa differenza diminuisce quando le agenzie citate sono più indipendenti.
 
In effetti, si può notare che l'indice di reputazione varia a seconda dell'affiliazione politica dell'oratore. La polarizzazione può essere osservata guardando come un membro del parlamento parla di una determinata agenzia a seconda della sua appartenenza di partito e sembra essere costantemente più alta negli Stati Uniti che nel Regno Unito. I partiti al potere tendono a parlare meglio delle agenzie governative in generale, soprattutto se l'agenzia di cui si parla è sotto un controllo governativo più stretto. Ciò indica che l'affiliazione politica è una componente importante nella formazione delle convinzioni sul lavoro della burocrazia. Una prova di ciò è che quando le agenzie sono più indipendenti, sono correlate a una polarizzazione significativamente minore.
 
Progettare una nuova misura della reputazione applicabile a diversi ambienti politici e istituzionali può aiutare a rispondere a diverse domande di ricerca e a favorire la nostra comprensione delle burocrazie in una prospettiva comparativa. Agenzie con diversi gradi di credibilità possono presentare modelli divergenti di comunicazione esterna e di sensibilizzazione. Allo stesso modo, la reputazione può consentire loro di generare maggiore sostegno, di reclutare personale più qualificato e di proteggersi meglio dagli attacchi politici. È evidente che esiste un compromesso tra adattabilità e possibilità di applicazione. Le misure applicabili ad ambienti diversi sono destinate a non considerare le sottili peculiarità di ogni contesto. Tuttavia, concentrandosi sui riferimenti che i parlamentari fanno alle agenzie burocratiche nei loro discorsi, gli autori possono fare leva su un pubblico informato e diversificato che dovrebbe rispecchiare le opinioni dei principali stakeholder.
 
Immagine con link ad articoli su temi simili. L'immagine del Capitol Building di Washington D.C. rimanda all'articolo intitolato: Il machine learning ci aiuta a capire i testi legislativi Immagine con link ad articoli su temi simili. L'illustrazione di un politico rimanda all'articolo intitolato: Nell'instabilita' politica i cattivi politici prosperano e rovinano la burocrazia Immagine con link ad articoli su temi simili. L'immagine di un microfono avvolto da lettere rimanda all'articolo intitolato: Il machine learning che usa le campagne elettorali per capire il linguaggio dei politici

Luca Bellodi, “A Dynamic Measure of Bureaucratic Reputation: New Data for New Theory.” American Journal of Political Science, Early View. DOI: https://doi.org/10.1111/ajps.12695.
 

di Umberto Platini
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • Ecodesign alla prova dei fatti. Il Monitor for Circular Fashion testa la circolarita' del settore moda

    Nel report 2022 dell'osservatorio di SDA Bocconi School of Management e powered by Enel X l'analisi degli indicatori di sostenibilita' nel settore tessile e' applicata a otto prototipi innovativi realizzati dalle aziende partner  

  • Proteggere un Paese dai cyberattacchi… con un podcast

    Greta Nasi conduce una serie di incontri su come gli Stati moderni intendono proteggere le persone, le imprese e la societa' da un nemico invisibile  

Seminari

  Dicembre 2022  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Seminari

  • Matthias Rodemeier, Bocconi University: Willingness to Pay for Carbon Mitigation: A Field Experiment in the Market for Carbon Offsets

    MATTHIAS RODEMEIER - Università Bocconi

    Sala seminari 2-e4-sr03 - Via Roentgen, 1

  • Circular Business Models: Product Design and Consumer Participation

    DANIEL HALBHEER - HEC Paris

    Meeting room 4-E4-SR03, Via Roentgen, 1, 4th floor