Research Impact Award 2023: vince un libro di Alesina, Favero e Giavazzi
PERSONE |

Research Impact Award 2023: vince un libro di Alesina, Favero e Giavazzi

IL DENARO DEL RICONOSCIMENTO SARA' DEVOLUTO A UN FONDO IN MEMORIA DI ALBERTO ALESINA, CHE PREMIA I MIGLIORI STUDENTI DI ECONOMIA E SCIENZE SOCIALI, CREANDO UNA CONNESSIONE SIMBOLICA TRA GENERAZIONI DI ECONOMISTI

Pubblicato nel 2019 in inglese da Princeton University Press, il libro Austerity. When It Works and When It Doesn’t, di Alberto Alesina, Carlo Favero e Francesco Giavazzi, è stato tradotto in italiano, spagnolo e cinese. Nel 2019 il Financial Times l’ha inserito tra i suoi Summer Books e nel 2020 si è aggiudicato l’Hayek Book Prize del Manhattan Institute. L’allora presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, ha citato le evidenze empiriche del libro nel suo discorso al meeting di Jackson Hole del 2019.
 
Alla striscia di successi si aggiunge ora anche il Bocconi Research Impact Award 2023, consegnato ieri a Carlo Favero nel corso della serata di Research Celebration dell’Università.
 
Opera di due professori del Dipartimento di Economia Bocconi (Favero e Giavazzi) e di un prestigioso alumnus, Alberto Alesina, scomparso di recente, il libro analizza e discute quasi 200 episodi di riduzione del debito pubblico (austerità) in 16 paesi.
 
“Esistono fondati argomenti macroeconomici a favore dei deficit anticiclici,” ha detto Favero ritirando il premio, “ma nessun argomento macro a favore di un rapporto debito/PIL che tenda al rialzo. La tendenza al rialzo del debito è una malattia causata da governi irresponsabili che trasferiscono risorse tra tempi diversi, dalle generazioni future (non ancora nate e quindi non votanti) alle generazioni votanti attuali. I politici irresponsabili guadagnano rapidamente popolarità, mentre quelli responsabili sono soggetti a critiche ingiuste e diventano il bersaglio dei troll sui social media. L'austerità è la cura per un debito in crescita. La cura comporta effetti economici e sociali collaterali e il libro si occupa del modo migliore per somministrarla. Esaminando migliaia di misure fiscali adottate da sedici economie avanzate a partire dalla fine degli anni '70, Austerity valuta l'efficacia relativa degli aumenti delle tasse e dei tagli alla spesa nel ridurre il debito. Dimostra che i tagli alla spesa hanno costi molto minori in termini di perdita di produzione rispetto agli aumenti delle tasse.”
 
  

In memoria dell’amico scomparso, Favero e Giavazzi hanno deciso di devolvere i 7.500 euro del premio al progetto Alberto Alesina Young Economists Award. Il programma assegna ogni anno un premio in denaro alla studentessa o studente più meritevole, tra quelli iscritti al MSc in Economic and Social Sciences, la versione attuale del corso in Discipline economiche e sociali, in cui si era laureato Alesina nel 1981, creando così una connessione simbolica tra generazioni di economisti.
 
Il Research Impact Award è stato istituito dalla Bocconi per stimolare la produzione di ricerche rilevanti sia per la comunità scientifica che per la società. La partecipazione è riservata a pubblicazioni scientifiche (articoli o libri) stampate tra 3 e 7 anni prima del bando, che si siano distinte per portata e rilevanza, ossia per l'impatto avuto sul mondo.

Il premio è assegnato da una giuria di alumni nell'ambito di una shortlist stabilita dal Comitato ricerca della Bocconi. La giuria di quest’anno era composta da composta quest’anno da Alessandro Bogliolo, Audemars Piguet Chair of the Board of Directors; Barbara Cominelli, CEO Italy and EMEA retail at JLL; Veronica Diquattro, President of B2C Europe at Omio; Monica Mandelli, Managing Director at KKR; e Alessandro Valenti, President EMEA at Louis Vuitton.

Nella foto di Massimiliano Stucchi, da sinistra a destra: Antonella Carù, prorettrice per lo Sviluppo e le Relazioni con gli Alumni; Francesco Billari, rettore; Carlo Favero; Barbara Cominelli; Elena Carletti, prorettrice alla Ricerca.

di Fabio Todesco
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • I ricchi, dei tra gli uomini

    Disponibile anche in Europa il libro di Guido Alfani sulla storia della ricchezza  

  • La stella che fa funzionare meglio gli algoritmi

    Un nuovo articolo affronta il tema della forma dello spazio delle soluzioni, un balzo in avanti nella comprensione di come si possono progettare algoritmi veloci e accurati  

Seminari

  Marzo 2024  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Seminari

  • El Hadi Caoui - Network Diversity, Market Entry, and the Global Internet Backbone

    EL HADI CAOUI - Rotman School of Management

    Alberto Alesina Seminar Room 5.e4.sr04, floor 5, Via Roentgen 1

  • Alex Frankel: Comparisons of Signals

    ALEX FRANKEL - Chicago Booth

    Room 3-E4-SR03 (Rontgen)