Bocconi premia la ricerca che cambia il mondo

Bocconi premia la ricerca che cambia il mondo

LA GESTIONE DELLE AZIENDE FAMILIARI, I COSTI DELLA MAFIA E I CONSULENTI DI VOTO SONO I TEMI SU CUI QUATTRO DOCENTI BOCCONI HANNO REALIZZATO STUDI DI FORTE IMPATTO SULLA SOCIETA' E IL MONDO DELLE PROFESSIONI

Guido Corbetta, Alessandro Minichilli e Paolo Pinotti sono i vincitori dell’Annual Award for Research Impact 2019 della Bocconi, mentre Gaia Balp ha ricevuto il Legal Studies Award 2019. (Nella foto, da sinistra: il prorettore alla ricerca Jerome Adda, Gaia Balp, Alessandro Minichilli, Paolo Pinotti e il rettore Gianmario Verona).
 
L’Award for Research Impact, alla sua quarta edizione, è stato istituito per stimolare la produzione di ricerche rilevanti sia per la comunità scientifica che per la società. Le opere ammissibili dovevano essere pubblicate tra 7 e 3 anni fa e sono state valutate in base alle citazioni e all'impatto sul dibattito pubblico e nell'elaborazione delle politiche.
 
Guido Corbetta e Alessandro Minichilli (Dipartimento di Management e Tecnologia) sono stati premiati per Is Family Leadership Always Beneficial?, un paper pubblicato nel 2013 su Strategic Management Journal che affronta il dibattito della performance delle imprese familiari. Mentre alcuni studi additano la gestione familiare come responsabile di performance insufficienti, altri sottolineano il valore della gestione familiare, che riduce i costi di agenzia. Basandosi sui dati dell’Osservatorio AUB sulle aziende familiari italiane dell'Università Bocconi, il paper suggerisce che le imprese familiari più piccole con una proprietà concentrata superano le altre, mentre le imprese familiari più grandi con una proprietà dispersa ottengono risultati peggiori. L'Associazione italiana delle aziende familiari ha preso atto dei risultati, di cui ha tenuto conto per l’emanazione del Codice di autodisciplina delle imprese familiari non quotate, approvato da enti quali l'Associazione bancaria italiana, Borsa Italiana e l'Associazione italiana del private equity, venture capital, private debt. Diverse società, come Unicredit, incorporano questo studio nelle loro sessioni di formazione.
 
Paolo Pinotti è stato premiato per The Economic Costs of Organised Crime: Evidence from Southern Italy, pubblicato su The Economic Journal nel 2015. Pinotti studia l'influenza dell'attività mafiosa sullo sviluppo economico del dopoguerra in due regioni dell'Italia meridionale, riscontrando che una presenza mafiosa riduce il Pil pro capite del 16%. Sostiene inoltre con evidenza che questa riduzione del Pil riflette una perdita netta di attività economica dovuta alla sostituzione del capitale privato con investimenti pubblici.  Al di là del significativo interesse accademico e dell'attenzione dei media, i risultati di Pinotti sono stati ampiamente discussi in documenti ufficiali di agenzie nazionali e internazionali, tra cui la Banca d'Italia, la World Bank e il World Economic Forum.
 
Il Legal Studies Award va all'autore di una pubblicazione di diritto dell'ultimo anno che si sia distinta per originalità e innovatività, rigore metodologico, rilevanza per il diritto comparato e impatto sulla comunità scientifica.
 
Il premio è andato a Gaia Balp per il libro I consulenti di voto (Egea, 2017). Il libro fornisce una valutazione completa delle sfide normative poste su entrambe le sponde dell'Atlantico dall'impatto dei consulenti di voto degli investitori istituzionali, sulla corporate stewardship e sui proprietari degli attivi in gestione. La questione viene analizzata dal punto di vista non solo della governance societaria, ma anche della protezione degli investitori finali, dimostrando che una soluzione efficace ai numerosi problemi sollevati dai consulenti non può limitarsi a migliorare la loro trasparenza, ma dovrebbe anche far leva sul quadro normativo degli intermediari istituzionali, eventualmente basato sulle norme che disciplinano l'outsourcing dei processi operativi critici ai fornitori esterni di servizi.
 
I riconoscimenti alla ricerca comprendono anche i premi assegnati a 34 docenti che, nel 2018, hanno saputo pubblicare articoli accademici sulle riviste di maggiore prestigio.

CLICCA QUI per scoprire chi sono e dove hanno pubblicato i 34 docenti.

Oltre ai premi per la ricerca, sono stati consegnati anche 31 premi per la didattica. CLICCA QUI per saperne di più.

CLICCA QUI per vedere una gallery della cerimonia di premiazione.

di Fabio Todesco

News

Tutte le News
  • Il Dipartimento di Studi Giuridici va a Washington

    Il Dipartimento Bocconi sara' l'unica entita' non americana a partecipare alla Faculty Recruitment Conference organizzata dall'Association of American Law Schools  

  • MeetMeTonight: Bocconi racconta i segreti dei big data e dell'intelligenza artificiale

    Il machine learning e i rischi di hackeraggio della democrazia sono i temi delle attivita' Bocconi all'edizione milanese della Notte europea dei ricercatori, che si inaugura domani  

Seminari

  Ottobre 2019  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Seminari      

Tutti i Seminari
  • Contract as Voluntary Commutative Justice

    Hao Jiang, Tulane Law School

    Aula 1.C3-01, Via Roentgen 1

  • Rationalizable Implementation: Complete and Incomplete Information
    Teoria economica, Teoria delle Decisioni ed Economia Sperimentale

    Robert Serrano (Brown University)

    Aula Seminari 3.e4.sr03 - Via Roentgen 1