Attenzione: L'uso dei social media puo' nuocere alla tua salute mentale

Attenzione: L'uso dei social media puo' nuocere alla tua salute mentale

SECONDO UNO STUDIO DI LUCA BRAGHIERI E COLLEGHI, L'INTRODUZIONE DI FACEBOOK NEI COLLEGE AMERICANI HA PORTATO A UN AUMENTO DEL 9% DELLA DEPRESSIONE E DEL 12% DEL DISTURBO D'ANSIA GENERALIZZATO TRA GLI STUDENTI. LA PROBABILE CAUSA: CONFRONTI SOCIALI SFAVOREVOLI

Luca Braghieri (Dipartimento di Scienze delle Decisioni della Bocconi) ha osservato un effetto causale tra l’uso di Facebook e il deterioramento della salute mentale dei giovani, in uno studio con Ro’ee Levy (Università di Tel Aviv) e Alexey Makarin (MIT Sloan School of Management), di prossima pubblicazione su American Economic Review.
 
Altri studiosi avevano già osservato che, quando i social media hanno cominciato a guadagnare popolarità a metà degli anni 2000, la salute mentale degli adolescenti e dei giovani adulti negli Stati Uniti ha iniziato a peggiorare, ma non era ancora stato individuato un nesso di causalità.


 
Infografica di Weiwei Chen

Facebook è stato creato ad Harvard nel febbraio 2004, ma è stato reso disponibile al pubblico solo nel settembre 2006. Tra il febbraio 2004 e il settembre 2006, Facebook è stato rilasciato in modo scaglionato nei college statunitensi. Utilizzando un set di dati con le date di introduzione di Facebook in 775 college americani e le risposte a diciassette ondate consecutive del National College Health Assessment (NCHA), un’indagine periodica sulla salute mentale e fisica degli studenti, gli autori hanno stimato un trend di evoluzione media dei problemi di salute mentale nei college americani e hanno osservato come gli studenti di ciascun college si siano discostati da questa tendenza dopo l’introduzione di Facebook.
 
Braghieri, Levy e Makarin hanno stimato che Facebook sia stato responsabile di un aumento del 9% della depressione e del 12% del disturbo d’ansia generalizzato. Secondo queste stime, Facebook può essere considerato la causa di quasi un quarto dell’aumento dei casi di depressione grave registrati tra il 2000 e il 2019 tra gli studenti universitari americani.
 
“Tanto per mettere le cose in prospettiva,” dice Braghieri, “tale effetto equivale a circa il 20% dell’effetto della perdita del lavoro sui sintomi di cattiva salute mentale.”
 
Nel breve-medio periodo, gli effetti negativi di Facebook sulla salute mentale sono aumentati con la durata dell’esposizione alla piattaforma.
 
Ulteriori prove suggeriscono che il meccanismo che porta dall’uso di Facebook a una peggiore salute mentale è l’aumento dei confronti sociali sfavorevoli (e talvolta fuorvianti). Gli effetti sono particolarmente pronunciati per gli studenti che potrebbero già considerarsi sfavoriti rispetto ai loro coetanei, come gli studenti che vivono fuori dal campus - e che quindi hanno maggiori probabilità di essere esclusi dalle attività sociali all’interno del campus -, gli studenti di status socioeconomico inferiore e gli studenti che non appartengono alle fraternity e sorority.
 
Braghieri ha anche aggiunto che "un certo grado di ingenuità nell’elaborare le informazioni dei social media può esacerbare gli effetti dei confronti, in quanto gli studenti non sempre si rendono conto che la realtà mostrata sui social media è una rappresentazione curata, piuttosto che rappresentativa, della vita dei loro coetanei".
 
Luca Braghieri, Ro’ee Levy, Alexey Makarin, “Social Media and Mental Health.” American Economic Review, forthcoming.
 

di Fabio Todesco
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • I ricchi, dei tra gli uomini

    Disponibile anche in Europa il libro di Guido Alfani sulla storia della ricchezza  

  • La stella che fa funzionare meglio gli algoritmi

    Un nuovo articolo affronta il tema della forma dello spazio delle soluzioni, un balzo in avanti nella comprensione di come si possono progettare algoritmi veloci e accurati  

Seminari

  Marzo 2024  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Seminari

  • El Hadi Caoui - Network Diversity, Market Entry, and the Global Internet Backbone

    EL HADI CAOUI - Rotman School of Management

    Alberto Alesina Seminar Room 5.e4.sr04, floor 5, Via Roentgen 1

  • Alex Frankel: Comparisons of Signals

    ALEX FRANKEL - Chicago Booth

    Room 3-E4-SR03 (Rontgen)