La Bocconi accoglie nuovi saperi

La Bocconi accoglie nuovi saperi

NELL'ANNO ACCADEMICO CHE INIZIA A SETTEMBRE, L'UNIVERSITA' DARA' IL BENVENUTO A 12 STUDIOSI CHE ABBRACCIANO UN'AMPIA GAMMA DI DISCIPLINE. COMINCIA A CONOSCERLI

Il numero di ricercatori internazionali della Bocconi continua a crescere. A settembre entreranno in Università 11 nuovi assistant professor e un associate professor.
 
“Il gruppo di studiosi che arriverà alla Bocconi a settembre conferma la capacità dell’Università di attrarre i talenti delle nostre discipline e di selezionarli secondo criteri coerenti con i nostri obiettivi scientifici,” afferma il prorettore per la Faculty, Paolo Pinotti. “Sono tutti ricercatori analiticamente solidi e, in molti casi, con una profonda comprensione metodologica delle data e computer sciences anche quando non sono specialisti del campo. Persino tra i più giovani, ci sono i vincitori di finanziamenti internazionali di prestigio e autori di studi già accettati o under revision presso le migliori riviste internazionali. Infine, si può osservare un mix bilanciato di ricerca pura e ricerca più applicata, con impatti immediati sulla società e sulle imprese.” 
 
 

Il Dipartimento di Computing Sciences accoglie tre assistant.
 

Giulio Malavolta entra a far parte del Dipartimento di Computing Sciences come assistant professor. Proviene dal Max Planck Institute for Security and Privacy (MPI-SP), dove ha ricoperto il ruolo di assistant professor e capo del gruppo di sistemi crittografici. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Informatica presso l'Università Friedrich-Alexander. La sua ricerca ruota principalmente attorno agli aspetti matematici della crittografia asimmetrica. Inoltre, ha un forte interesse nell'esplorazione delle connessioni tra il suo campo e altre discipline, come la sicurezza informatica, le criptovalute, la teoria dei giochi e l'informatica quantistica.
 
Adam Polak, PhD della Jagiellonian University, entra nel Dipartimento di Computing Sciences dopo aver lavorato come ricercatore post-doc al Max Planck Institute for Informatics (MPI). Prima di entrare all'MPI, ha trascorso due anni come postdoc nel gruppo di teoria dell'EPFL, sotto la supervisione di Fritz Eisenbrand. Inoltre, ha trascorso la primavera e l'estate del 2019 al MIT, lavorando con Virginia Vassilevska Williams, ed è stato finanziato con un greant Etiuda del National Science Centre della Polonia. I suoi interessi di ricerca si concentrano sugli algoritmi e sulla complessità fine (o dettagliata).
 
Dopo aver completato il dottorato di ricerca in Informatica presso l'Università di Milano-Bicocca nel febbraio 2019, Andrea Tangherloni ha lavorato come research associate presso l'Università di Cambridge dal 2018 al 2020. Inoltre, è stato visiting worker presso il Wellcome Trust Sanger Institute. Durante questo periodo, il suo obiettivo principale era l'analisi dei dati di sequenziamento di singole cellule – e qui ha introdotto approcci e strategie innovative per l'analisi di questi set di dati, in particolare i dati di RNA di singole cellule. Dopo un periodo all'Università di Bergamo, dal dicembre 2022 ha colalborato come Research Fellow presso il Bocconi Institute for Data Science and Analytics (BIDSA) e il Dipartimento di Informatica della Bocconi, di cui ora entra a far parte in qualità di assistant professor.
 
 

Due assistant professor entrano a far parte del Dipartimento di Management e Tecnologia.
 


Nel settembre 2023, Felix Poege, PhD in Economics presso l'Università Ludwig Maximilian di Monaco, entrerà a far parte del Dipartimento di Management e Tecnologia come assistant professor. In precedenza, ha lavorato come postdoctoral associate presso la Boston University e come junior research fellow presso il Max Planck Institute for Innovation and Competition di Monaco. La sua ricerca si concentra sulle strategie di innovazione delle imprese in ambienti competitivi, esplorando temi di gestione strategica, economia dell'innovazione, organizzazione industriale e relazione tra scienza e capitale umano.
 
Shirley Tang ha conseguito un PhD in Business Administration presso l'area Strategy and Entrepreneurship della Olin Business School, Washington University di St. Louis. A partire dall'autunno 2023, entrerà a far parte del Dipartimento di Management e Tecnologia come assistant professor. La ricerca di Tang ruota attorno alla comprensione di come le imprese integrino strategie di mercato e non di mercato per ottenere un vantaggio competitivo e di come queste strategie impattino sulla struttura del mercato, sull'innovazione, sull'ambiente naturale e sulla società. Nella sua ricerca combina la comprensione dei fattori contestuali, big data e i metodi quantitativi.
 
 


Due assistant professor andranno a rinforzare il Dipartimento di Scienze sociali e politiche.
 

Ala Mohammed Alrababah ha conseguito un PhD in Political Science alla Stanford University. In precedenza è stato postdoctoral fellow presso il Public Policy Group e l'Immigration Policy Lab del Politecnico di Zurigo. La sua ricerca utilizza un approccio multimetodo per indagare vari argomenti, tra cui i media autoritari, la violenza politica e le esperienze di immigrati e rifugiati, con un'attenzione specifica al Medio Oriente. I risultati delle sue ricerche sono stati pubblicati o sono in corso di pubblicazione su molte riviste prestigiose.
 
Germain Gauthier entrerà a far parte del Dipartimento di Scienze sociali e politiche come assistant professor. Proviene dal Politecnico di Zurigo, dove ha lavorato come postdoc nel Law, Economics, and Data Science Group. La sua ricerca si colloca all'intersezione tra economia e scienze politiche e comprende sia lavori metodologici che applicati. Ha conseguito il PhD in Economia presso l'Ecole Polytechnique.
 
 

Anche il Dipartimento di Economia crescerà di due unità.
 

Rafael Jiménez-Durán entrerà a far parte del Dipartimento di Economia come assistant professor. Porta con sé un'esperienza come postdoctoral fellow presso la SSRC Digital Platforms Initiative e come ricercatore presso la Banca del Messico. Jiménez-Durán ha conseguito il PhD in Economics presso l'Università di Chicago nel 2022. La sua ricerca si concentra principalmente nel campo della microeconomia applicata, con un particolare interesse per lo studio dell'economia delle piattaforme digitali e dei social media.
 
Marta Prato entrerà a far parte del Dipartimento di Economia come assistant professor. Ha conseguito il PhD in Economics presso l'Università di Chicago nel 2022. Prima di entrare alla Bocconi, ha lavorato come Cowles Post-Doctoral Fellow all'Università di Yale. I suoi interessi di ricerca abbracciano diverse aree, tra cui macroeconomia, crescita economica, migrazione, innovazione e imprenditorialità. Nel 2022 ha partecipato al Review of Economic Studies Tour e nel 2021 è stata premiata con l'EEA and Unicredit Job Market Best Paper Award.
 
 

Una associate professor entrerà a far parte del Dipartimento di Marketing.
 


Chiara Longoni entrerà come associate professor nel Dipartimento di Marketing. In precedenza, è stata assistant professor di Marketing presso la Questrom School of Business della Boston University. La sua ricerca è interdisciplinare e si concentra sullo studio delle risposte psicologiche all'intelligenza artificiale. Esplora vari ambiti come l'assistenza sanitaria, i sistemi di raccomandazione, la generazione automatica di contenuti e i servizi governativi. Inoltre, Longoni si dedica anche alla ricerca sul benessere dei consumatori e della società, esaminando i fattori che determinano un cambiamento positivo del comportamento, la sostenibilità e l'azione per il clima. Il suo lavoro è stato premiato con il 2022 Journal of Consumer Research Best Article Award e con il 2021-22 American Marketing Association Best Article Award.
 
 
 


Antonio De Rosa torna al Dipartimento di Scienze delle Decisioni come assistant professor dopo un periodo trascorso presso il Dipartimento di Matematica dell'Università del Maryland. I suoi principali interessi di ricerca sono l'analisi geometrica, le equazioni differenziali parziali, il calcolo delle variazioni e la teoria delle misure geometriche. È beneficiario di un ERC Starting Grant per un progetto di ricerca su questi temi.  Ha conseguito il dottorato di ricerca in matematica presso l'Università di Zurigo.
 
 




Maria Lucia Passador è un nuovo assistant professore presso il Dipartimento di Studi giuridici. In precedenza, ha lavorato come academic fellow alla Bocconi per diversi anni. Passador ha conseguito il Master of Law presso la Harvard Law School e il Ph.D. in Business Law presso l'Università Bocconi. Le sue aree di interesse principali sono il diritto societario, la corporate governance e la regolamentazione dei mercati finanziari. Attualmente è impegnata in un progetto di ricerca incentrato sulle IPO tradizionali e sull'esplorazione di opzioni alternative.
 

di Weiwei Chen
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • I fornitori di cure a lungo termine per gli anziani devono evolversi

    Presentato il 6 Rapporto Osservatorio Long Term Care promosso dal Cergas con Essity  

  • Postdoc Bocconi invitato a una conferenza di alto profilo

    Gianluigi Riva fara' parte di un gruppo di giovani scienziati che parteciperanno nel corso dell'anno a un incontro con alcuni premi Nobel  

Seminari

  Aprile 2024  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Seminari

  • Steven Callander: Experts & Experiments

    STEVEN CALLANDER - Stanford GSB

    Room 3-E4-SR03 (Rontgen)

  • Actionable and Responsible AI in Medicine

    PIETRO LIO' - Univeersity of Cambridge

    Room AS03