Come si formano le nostre scelte elettorali
PERSONE |

Come si formano le nostre scelte elettorali

SALVATORE NUNNARI HA OTTENUTO UN ERC STARTING GRANT CON UN PROGETTO DI RICERCA DI ECONOMIA POLITICA COMPORTAMENTALE CHE INDAGA COME LE PREFERENZE E LE CAPACITA' COGNITIVE DELLE PERSONE INFLUENZINO LE LORO SCELTE ELETTORALI E COME I POLITICI REAGISCANO AI FATTORI COMPORTAMENTALI E ALLE PREFERENZE INSTABILI DEGLI ELETTORI

Negli ultimi 10 anni, si sono verificati in tutta Europa cambiamenti elettorali epocali, che non mostrano però una chiara e comune tendenza. Se l'ascesa dei partiti populisti e l'intensificarsi dei conflitti ideologici e della polarizzazione sono le caratteristiche più evidenti, in alcuni casi emergono come vincitori i movimenti di destra, in altri casi quelli di sinistra, mentre in paesi fortemente colpiti dalla Grande Recessione, come l'Irlanda e il Portogallo, il populismo non ha attecchito. Salvatore Nunnari, Assistant Professor del Dipartimento di Economia della Bocconi, ha ottenuto un ERC Starting Grant per POPULIZATION (Behavioral Foundations of Populism and Polarization), un progetto di ricerca che intende spiegare questi cambiamenti politici con gli strumenti dell'economia politica comportamentale, utilizzando una metodologia mista che include sia modelli teorici sia un dataset originale.
 
“Voglio studiare, da un lato, come le preferenze e le capacità cognitive delle persone influenzino le loro scelte elettorali e, dall'altro, come i politici reagiscano ai fattori comportamentali e alle preferenze instabili degli elettori", dice Nunnari.
 
Per raggiungere il primo obiettivo, lo studioso costruirà e manterrà per almeno tre anni un European Preferences and Cognition Dataset (EPCD) attraverso rilevazioni su circa 20.000 cittadini europei di sei paesi: Italia, Francia, Germania, Germania, Polonia, Spagna e Regno Unito. "Raccoglierò, e monitorerò nel tempo, tra gli altri, dati comportamentali sulle preferenze delle persone riguardo l'incertezza, la pazienza, la fiducia, gli atteggiamenti verso punizioni e ricompense altrui, e su come raccolgono ed elaborano le informazioni – dati preziosi che, fino ad oggi, sono sempre stati raccolti in ambiente di laboratorio e per piccoli gruppi di partecipanti omogenei, spesso studenti universitari. Questo mi permetterà di seguire gli stessi individui per un lungo periodo di tempo, tracciando così un quadro dinamico, con l'obiettivo di capire se l'eterogeneità dei fattori comportamentali è correlata al comportamento politico e se i grandi eventi pubblici e la storia personale influenzano i fattori comportamentali".
 
La seconda parte del progetto studierà il comportamento dei politici. "In un periodo di big data e capacità di elaborazione a basso costo, i candidati potrebbero facilmente raccogliere dati sui loro elettori", spiega Nunnari, "e voglio capire se essi sono in grado di sfruttare le caratteristiche comportamentali degli elettori per raggiungere i propri obiettivi elettorali, non necessariamente in linea con il benessere generale".

di Fabio Todesco

News

Tutte le News
  • Fisica quantistica e fisica statistica del machine learning si danno appuntamento in Bocconi

    Nei primi giorni della prossima settimana l'Universita' ospitera' virtualmente i 300 partecipanti dell'ELLIS Workshop on Quantum and Physics Based Machine Learning  

  • Due generazioni di statistici bayesiani in una serie di webinar del Bocconi BayesLab

    L'unita' di ricerca sulla statistica bayesiana della Bocconi ospitera' una serie di webinar in cui giovani ricercatori di spicco avranno l'opportunita' di presentare il loro lavoro e di discuterlo con studiosi di alto livello  

Seminari

  Luglio 2020  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seminari      

Tutti i Seminari
  • to be defined

    Omiros Papaspiliopoulos  (Universitat Pompeu Fabra) 

    Webinar

  • Il regolamento europeo sui prospetti informativi
    Diritto commerciale

    Saluto introduttivo Piergaetano Marchetti, Università Bocconi   Coordina Giovanni Strampelli, Università Bocconi   Introduzione Guido Ferrarini, Università di Genova   Speakers Danny Busch, Radboud University, Nijmegen;   Antonella Sciarrone Alibrandi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano;   Paolo Giudici, Libera Università di Bolzano;   Michele Siri, Università di Genova   Conclusioni Marco Ventoruzzo, Università Bocconi

    Webinar