Il funzionamento nascosto dei mercati OTC
FINANZA |

Il funzionamento nascosto dei mercati OTC

IL 90% DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE VIENE SCAMBIATO SUI MERCATI OVER THE COUNTER. FLORIAN NAGLER HA OTTENUTO UN ERC GRANT PER FARE LUCE SU DI ESSI

La maggior parte della letteratura sui mercati finanziari si occupa di mercati centralizzati ed estremamente liquidi, come le borse valori, ma il 90% delle attività finanziarie in tutto il mondo, tra cui la maggior parte degli strumenti a reddito fisso emessi da stati, enti locali e aziende, viene scambiato in mercati decentralizzati, Over-the-Counter (OTC).
 
Negli OTC non esiste un mercato centralizzato, gli investitori devono cercare controparti disposte a negoziare e la liquidità è molto limitata.
 
Florian Nagler, Assistant Professor presso il Dipartimento di Finanza della Bocconi, ha ottenuto dall’European Research Council (ERC) un ERC Starting Grant da €1,4mln per comprendere meglio il funzionamento dei mercati OTC. In particolare, vuole spiegare l'esistenza delle attività non negoziate (non-traded assets, NTA). Nel mercato statunitense delle obbligazioni societarie, ad esempio, il 60% delle attività non viene scambiato su base giornaliera, il 25% non viene scambiato su base mensile e il 10% non viene mai scambiato.
 

 
“L'illiquidità potrebbe essere dovuta a frizioni di mercato, cioè a ostacoli che impediscono ai mercati OTC di funzionare correttamente, o a frizioni di agenzia, cioè alla volontà degli attori,” afferma Nagler. “Nel primo caso, i regolatori dovrebbero eliminare tali frizioni, presumibilmente centralizzando i mercati OTC per aumentare la trasparenza dei prezzi e ridurre i costi di ricerca. Se il punto è l'agenzia, però, questo tipo di regolamentazione potrebbe rivelarsi addirittura dannosa.”
 
Il progetto NTAOTC (Non-Traded Assets in Over-the-Counter Markets) si propone innanzitutto di studiare il ruolo delle frizioni di mercato, in particolare le frizioni di ricerca e gli intermediari finanziari, per le NTA.
 
Nagler sta attualmente costruendo un database degli scambi di obbligazioni societarie statunitensi a partire dal 1990. In un periodo così lungo, si sono verificati diversi shock che hanno influenzato le frizioni di ricerca (ad esempio, l'introduzione di nuove tecnologie che migliorano la trasparenza o il default di Lehman Brothers, che ha privato i mercati OTC di un importante dealer), consentendo a Nagler di analizzare se le NTA aumentano con le frizioni di ricerca o meno.
 
Poiché alcune teorie suggeriscono che lo stato di salute degli intermediari influisce sui prezzi delle attività e sui premi per il rischio, Nagler verificherà se influisce anche sulla liquidità dei mercati OTC.
 
La spiegazione delle frizioni di agenzia, che Nagler pure analizzerà, postula che le NTA possano essere nell'interesse sia degli investitori sia degli emittenti societari. Secondo questa teoria, le obbligazioni societarie sono spesso vendute a “investitori relazionali,” che accumulano obbligazioni della stessa società in cambio di un prezzo migliore e le conservano per lunghi periodi. Se le obbligazioni non vengono scambiate, le società, dal canto loro, possono facilmente individuare gli investitori con cui negoziare in caso di ristrutturazione del debito. “In questo caso,” conclude Nagler, “rendere i mercati OTC più liquidi moltiplicherebbe e renderebbe anonimi gli investitori, facendo così perdere la componente relazionale.”
 
Immagine con link ad articoli su temi simili. L'immagine dello slogan Knowledge that Matters rimanda all'articolo intitolato: Alla Bocconi quasi 6 milioni di finanziamento alla ricerca dall'Europa Immagine con link ad articoli su temi simili. L'immagine di una famiglia e una sedia a rotelle rimanda all'articolo intitolato: L'impatto dei figli disabili sulle famiglie Immagine con link ad articoli su temi simili. L'immagine di elementi che richiamano i dati e la scienza computazionale rimanda all'articolo intitolato: La scienza dei dati su larghissima scala: un'arte trasformata in scienza

Gli ERC Starting Grants possono essere assegnati a ricercatori di talento all'inizio della carriera, di qualsiasi nazionalità e con 2-7 anni di esperienza dal completamento del PhD, un track record scientifico molto promettente e un'eccellente proposta di ricerca. Per i ricercatori nelle fasi successive della carriera, l’ERC assegna Consolidator Grants e Advanced Grants.

di Fabio Todesco
Bocconi Knowledge newsletter

News

  • Ecodesign alla prova dei fatti. Il Monitor for Circular Fashion testa la circolarita' del settore moda

    Nel report 2022 dell'osservatorio di SDA Bocconi School of Management e powered by Enel X l'analisi degli indicatori di sostenibilita' nel settore tessile e' applicata a otto prototipi innovativi realizzati dalle aziende partner  

  • Proteggere un Paese dai cyberattacchi… con un podcast

    Greta Nasi conduce una serie di incontri su come gli Stati moderni intendono proteggere le persone, le imprese e la societa' da un nemico invisibile  

Seminari

  Dicembre 2022  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Seminari

  • Matthias Rodemeier, Bocconi University: Willingness to Pay for Carbon Mitigation: A Field Experiment in the Market for Carbon Offsets

    MATTHIAS RODEMEIER - Università Bocconi

    Sala seminari 2-e4-sr03 - Via Roentgen, 1

  • Circular Business Models: Product Design and Consumer Participation

    DANIEL HALBHEER - HEC Paris

    Meeting room 4-E4-SR03, Via Roentgen, 1, 4th floor