Gender Lens Investing, la parita' di genere passa dagli investimenti
NEWS |

Gender Lens Investing, la parita' di genere passa dagli investimenti

UNA RICERCA INNOVATIVA ESPLORA UN APPROCCIO DI INVESTIMENTO CHE HA L'OBIETTIVO DI CONIUGARE RISULTATI ECONOMICI E IMPATTO POSITIVO PER LE DONNE

New York, 13 Febbraio 2024-  È stato pubblicato il primo report 'Empowering women, building sustainable assets: Strengthening the depth of gender lens investing across asset classes’  promosso da UN Women, l’organizzazione delle Nazioni Unite dedicata all’uguaglianza di genere e all’emancipazione delle donne, Politecnico di Milano (progetto TIRESIA), Università Bocconi (Axa Research Lab on Gender Equality) e Phenix Capital.
Il report esplora il mercato del Gender Lens Investing (GLI), attraverso analisi quantitative e qualitative. Il GLI è un approccio che pone l'uguaglianza di genere al centro delle decisioni di investimento con l'obiettivo di ridurre le disparità di genere attraverso l'allocazione strategica di risorse economiche.

Il rapporto mette in luce la mancanza di un consenso sulla definizione di uguaglianza e inclusione nel contesto finanziario, evidenziando l'urgente necessità di una migliore alfabetizzazione finanziaria. Migliorare l'educazione finanziaria è identificato come un passo fondamentale per incorporare le questioni di genere nelle decisioni di investimento.
Gli investitori, sempre più consapevoli, riconoscono l'importanza di misurare e rendicontare l'impatto dei loro investimenti, adottando pratiche di misurazione che coinvolgono questioni di genere e uguaglianza, contribuendo attivamente al successo e all'impatto positivo di tali iniziative.
Le iniziative dall'alto verso il basso, comprese le regolamentazioni più stringenti, sono accolte positivamente dalla comunità degli investitori, favorendo un ambiente propizio all'accelerazione delle iniziative di genere e disuguaglianza.
 
I risultati chiave emersi dal rapporto forniscono una panoramica dettagliata del mercato degli investimenti miranti all'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile (SDG) 5 delle Nazioni Unite, che promuove la diversità di genere.
A luglio 2023, il capitale investito ha raggiunto la cifra notevole di 56 miliardi di dollari USA, evidenziando una crescente domanda per i fondi di investimento d'impatto legati all'SDG 5. Il private equity si conferma come la strategia ad impatto più matura, vantando il maggior numero di fondi di investimento (41) e un significativo capitale allocato. Anche gli investimenti in asset reali, immobiliari ed infrastrutturali, sebbene con un numero limitato di fondi, hanno registrato un aumento di iniziative nel 2022.

Questo innovativo rapporto non solo rivela risultati importanti, ma sottolinea anche i profondi contributi che il Gender Lens Investing può apportare alla società. Allocando strategicamente il capitale per affrontare la disuguaglianza di genere, il GLI offre una soluzione pratica e potenzialmente impattante per affrontare il cronico sottofinanziamento delle iniziative di emancipazione delle donne e di parità di genere.
Mentre il mondo si impegna a raggiungere gli ambiziosi obiettivi stabiliti dall'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, questo rapporto è una testimonianza del potenziale del Gender Lens Investing come forza trasformatrice per un cambiamento positivo, rompendo barriere e aprendo la strada a un futuro più inclusivo ed equo.
 
“Non siamo stati ancora capaci di rendere l’impatto il fulcro centrale attorno a cui le istituzioni finanziarie generano valore- commenta Mario Calderini, direttore di Tiresia, Politecnico di Milano- Uno dei motivi più immediati per spiegare perché questo non è successo, è chiedersi chi non era all’interno dei consigli di amministrazione di grandi istituti finanziari. Le donne. Credo fortemente che la rivoluzione d’impatto dipenda da maggior inclusione, maggior presenza di donne e di diversità di genere tra gli organi decisionali”
 
"La parità di genere è una delle grandi sfide del nostro tempo”, sottolinea Paola Profeta, direttrice dell’AXA Research on Gender Equality e pro rettrice per la Diversità, l’inclusione e la sostenibilità della Bocconi. “Nonostante siano ormai chiari i benefici economici della parità tra uomini e donne, i progressi restano ancora lenti. Questo report analizza il ruolo della finanza e degli investitori nella promozione di strumenti finanziari che promuovano l'inclusione e lo sviluppo sostenibile a partire dalla parità di genere. "
 
"Il rapporto è stato ispirato dall'osservazione della bassa posizione dell'SDG 5 nella ripartizione del capitale allocato dagli investitori istituzionali tra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile", afferma Chiara Borneman, direttrice di Phenix Capital Group. "Il rapporto illustra le opportunità di investire con un obiettivo di genere insieme ai rendimenti degli investimenti, in tutte le classi di attività. È stato molto interessante vedere i diversi modi in cui gli investimenti possono avere un impatto positivo intenzionale su donne e ragazze".
 

di Ezio Renda
Bocconi Knowledge newsletter

Persone

  • Adam Eric Greenberg in una selezione finale della American Marketing Association

    Un lavoro sui fattori psicologici che influenzano la decisione di richiedere i benefici pensionistici negli Stati Uniti e' stato selezionato per il Paul E. Green Award  

  • Riconoscimento per Graziella Romeo

    L'International Journal of Constitutional Law ha una nuova Associate Editor  

Seminari

  Aprile 2024  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Seminari

  • Steven Callander: Experts & Experiments

    STEVEN CALLANDER - Stanford GSB

    Room 3-E4-SR03 (Rontgen)

  • Actionable and Responsible AI in Medicine

    PIETRO LIO' - Univeersity of Cambridge

    Room AS03