Prendere decisioni razionali fa bene alla performance
MANAGEMENT |

Prendere decisioni razionali fa bene alla performance

IL RUOLO DEL DECISION MAKING DETERMINA IL SUCCESSO O L'INSUCCESSO DELLE PICCOLE IMPRESE. LO SPIEGA UN PROGETTO DI CHIARA SPINA

Le piccole e medie imprese sono una parte fondamentale del tessuto economico del Regno Unito e non solo. Il sottogruppo delle microimprese, con un massimo di 9 dipendenti, rappresenta il 96% del totale, ma genera solo il 33% del fatturato.
È un dato a cui il governo inglese ha risposto sollecitando idee di ricerca volte a migliorare la produttività delle Pmi. Arnaldo Camuffo, Alfonso Gambardella, Chiara Spina, Elena Novelli (alumna Bocconi della Cass Business School) e Teppo Felin (Università di Oxford) hanno risposto con un progetto che si concentra in particolare sul decision making. “La scarsa sistematicità con cui vengono prese le decisioni nelle microimprese è una delle cause della bassa produttività”, spiega Chiara Spina. È stato perciò impartito un corso a piccole classi di imprenditori, il cui operato nelle Pmi ha un effetto diretto sulla performance aziendale. È stato insegnato loro un approccio sistematico al decision making: la definizione di chiari obiettivi, test sistematici e la valutazione rigorosa dei risultati.

Il corso si è svolto nei primi mesi dei 2019 e ha offerto, nell’arco di sette sessioni di tre ore ciascuna, strumenti teorici, analisi di come le grandi aziende prendono le decisioni, esercizi interattivi. Ha coinvolto circa 250 imprese d’ogni tipo, dalla gioielleria alla startup fintech.
“Abbiamo già alcuni risultati preliminari. Grazie alla riflessione su questi temi, il 35% degli imprenditori ha cambiato il modo di gestire l’impresa. Molti hanno imparato a focalizzarsi su problemi a cui non avevano pensato, ad esempio spostando l’attenzione dall’aumento delle entrate alla comprensione delle esigenze dei clienti”. L’esperienza insegna che corsi di questo tipo sono utili, ma nel lungo periodo i soggetti tornano a prendere decisioni in base alle vecchie abitudini. I ricercatori stanno perciò contrastando il decadimento dei benefici ottenuti tramite incontri di mentoring individuali.

Per approfondire
L'ingenua illusione della razionalità umana
La corruzione politica segna i giovani elettori per sempre
L'influenza degli altri nella scelta dell'università
Quando la rabbia fa danno a noi e agli altri
Tra pratica e grammatica, vince la riflessione
Le scelte degli altri rendono simili le organizzazioni
Come cambiano  gli assi dell'appartenenza politica
 

di Claudio Todesco

News

Tutte le News
  • I rapporti tra generazioni trasformati in un rischio

    L'Europa del Sud registra il piu' alto tasso al mondo di contatti tra over 60 e giovani in eta' scolare e cosi' un forte potenziale di contagio per una malattia sensibile all'eta' come il COVID19  

  • Perche' rispettiamo, o no, le regole di distanziamento sociale

    Pamela Giustinelli e una collega dell'UCL vogliono capire come la gente comune in Italia, Regno Unito e Stati Uniti percepisca i costi e i benefici del lockdown da COVID19  

Seminari

  Aprile 2020  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Seminari      

Tutti i Seminari
  • Which scientific results can we trust? Evidence from replications and prediction markets
    Development Labor Political Economy - DLPE

    Anna Dreber (Stockholm School of Economics)

    Webinar

  • SEMINARIO ANNULLATO: Errore giudiziale e sistema di impugnazione
    Ciclo di seminari di Filosofia del diritto

    ATTN: IL SEMINARIO E' STATO ANNULLATO   Flavia Carbonell, Universidad de Chile

    Sala riunioni 1.C4-SR01, primo piano, Via Roentgen 1