Il mondo attraverso la lente dei poteri
SOCIETA' | SCIENZE POLITICHE |

Il mondo attraverso la lente dei poteri

IL PROGETTO ERC DI MASSIMO MORELLI INDAGA UN ASPETTO DAL FORTE POTENZIALE PREDITTIVO. AIUTA INFATTI A CAPIRE SE UNA BUROCRAZIA E' EFFICIENTE, SE UN SISTEMA E' CORROTTO, SE CI SONO ALTE O BASSE POSSIBILITA' DI CONFLITTO MILITARE

Il progetto di Massimo Morelli (Dipartimento di analisi delle politiche e management pubblico) si chiama PolEc, The Political Economy of Power Relations ed è ospitato dall’Igier. Quel “power relations” non va letto come “relazioni di potere”, ma come “relazioni fra poteri”. Al cuore dell’attività teorica ed empirica di Morelli vi è infatti l’idea secondo cui il potere è multidimensionale e c’è un valore aggiunto nello studiare le relazioni fra le sue varie sfere.
 
“Fra le altre cose, stiamo verificando gli effetti dell’instabilità politica sulla burocrazia. Quando il potere è instabile, la burocrazia tende ad essere inefficiente e a provocare a sua volta un effetto distorsivo sull’attività dei politici di bassa qualità”.
 
Analizzando i dati sul commercio internazionale è possibile mettere sotto la lente d’ingrandimento il rapporto fra potere militare ed economico, tracciando il ruolo delle multinazionali nei conflitti, oppure mettere in correlazione corruzione ed estremismo.
 
Un altro filone riguarda le relazioni internazionali. Gli studi esistenti si sono occupati della stabilità dei sistemi di balance of power, tipico ad esempio della Guerra Fredda, e di preponderance of power, dove c’è un attore dominante. “La relazione fra poteri militari non spiega da sola la probabilità di pace, che è massimizzata quando le relazioni di potere militare sono proporzionali alle relazioni di potere economico-politico. L’analisi comparativa porta allo sviluppo di modelli dalla maggiore capacità predittiva”. Ne beneficiano, ad esempio, le imprese, che possono decidere dove investire tenendosi lontane dai conflitti.

Leggi le altre storie sui finanziamenti Erc
Il dream team della ricerca made in… Erc
L'universita' ai tempi di Star Wars
La cultura che influenza la demografia
Per una storia della disuguaglianza in Europa
Essere solidali al tempo delle migrazioni
Una teoria dei giochi e delle emozioni
Perché con la banda larga avremo più figli
Come si comunica la scienza del clima
Agli albori delle assicurazioni marittime
Anche le scelte distorte possono essere consapevoli
La psicologia del comportamento economico
Grandi aspirazioni per grandi obiettivi
Chi mette alcuni punti fermi sull'incertezza
Porre un argine alla diffusione delle epidemie
Benessere e fecondità, una relazione a due vie
Il ruolo delle imperfezioni finanziarie
Una classe politica tutta da selezionare
Come si valutano le idee innovative
Un aiuto per chi fa previsioni
Quando il governo si fa guidare dai valori

 

di Claudio Todesco

News

Tutte le News
  • Il Dipartimento di Studi Giuridici va a Washington

    Il Dipartimento Bocconi sara' l'unica entita' non americana a partecipare alla Faculty Recruitment Conference organizzata dall'Association of American Law Schools  

  • MeetMeTonight: Bocconi racconta i segreti dei big data e dell'intelligenza artificiale

    Il machine learning e i rischi di hackeraggio della democrazia sono i temi delle attivita' Bocconi all'edizione milanese della Notte europea dei ricercatori, che si inaugura domani  

Seminari

  Ottobre 2019  
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Seminari      

Tutti i Seminari
  • Contract as Voluntary Commutative Justice

    Hao Jiang, Tulane Law School

    Aula 1.C3-01, Via Roentgen 1

  • Rationalizable Implementation: Complete and Incomplete Information
    Teoria economica, Teoria delle Decisioni ed Economia Sperimentale

    Robert Serrano (Brown University)

    Aula Seminari 3.e4.sr03 - Via Roentgen 1